Cuba: Miguel Díaz-Canel ufficialmente segretario del Partito Comunista

Come previsto, l’VIII Congresso del Partito Comunista di Cuba ha nominato il presidente Miguel Díaz-Canel alla carica di primo segretario del PCC, succedendo così a Raúl Castro Ruz.

Come ampiamente annunciato, nella giornata di lunedì 19 aprile, il Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba ha eletto il presidente Miguel Díaz-Canel Bermúdez come primo segretario, carica precedentemente occupata da Raúl Castro Ruz. L’VIII Congresso del PCC, le cui sessioni erano iniziate venerdì scorso, si è dunque concluso lunedì con la presentazione della nuova leadership del Partito, composta appunto dal nuovo Comitato Centrale dal primo segretario.

La data della fine del Congresso non è stata scelta casualmente, ma coincide con la celebrazione del 60° anniversario della storica vittoria militare a Playa Girón, nota ai più come Baia dei Porci, dove le forze rivoluzionarie cubane sconfissero in meno di 72 ore di combattimento una brigata mercenaria sostenuta da Washington, che sperava di rovesciare il governo di Fidel Castro.

Continua a leggere “Cuba: Miguel Díaz-Canel ufficialmente segretario del Partito Comunista”

Il nostro partito comunista è unico

da:    http://www.cubainformazione.it/?p=63548

Il nostro partito è unico perché garantisce l’unità di tutti i cubani che vogliono continuare a costruire una società più democratica, inclusiva e giusta. Garantisce strategicamente la nostra unità in un mondo in cui la frammentazione politica delle forze di sinistra prevale di fronte all’avanzata del neoliberismo. I centri del potere capitalista hanno capito che, per vincere, dovevano dividere, battere o cooptare le forme collettive di organizzazione, resistenza e lotta che rappresentavano una minaccia reale ed efficace al sistema. Da qui la pretesa di imitare il sistema multipartitico, che ostacolerebbe solo ogni possibilità di una società più democratica. Continua a leggere “Il nostro partito comunista è unico”

VITTORIA DEI COMUNISTI NELLE ELEZIONI LEGISLATIVE E PRESIDENZIALI IN PERU’

VITTORIA DEI COMUNISTI NELLE ELEZIONI LEGISLATIVE E PRESIDENZIALI IN PERU’

di Marco Quagliaroli

Doppia clamorosa sorpresa nelle elezioni legislative e presidenziali in Perù. Pedro Castillo, Segretario Generale di Perù Libero, accreditato del 7° posto nei sondaggi, ha conseguito la più alta percentuale di Suffragi, il 19,105, mentre il partito ha ottenuto la maggioranza relativa con la medesima percentuale, poiché, per legge, il voto al partito deve coincidere con il voto al candidato presidenziale. Continua a leggere “VITTORIA DEI COMUNISTI NELLE ELEZIONI LEGISLATIVE E PRESIDENZIALI IN PERU’”

SUDAFRICA: LA NASCITA DI UNA SPERANZA

SUDAFRICA: LA NASCITA DI UNA SPERANZA

di Marco Quagliaroli

Cosa è cambiato in Sudafrica dal 1994 ad oggi?

Unicamente che non esiste più la segregazione razziale, ma il potere economico e politico sono rimasti saldamente nelle mani della borghesia bianca liberal-moderata e della borghesia nera supercorrotta.

Non è stato compiuto un solo passo verso il socialismo anche se le ricchezze naturali del paese avrebbero consentito la creazione di un forte paese socialista che avrebbe destabilizzato il quadro politico africano in senso rivoluzionario. Continua a leggere “SUDAFRICA: LA NASCITA DI UNA SPERANZA”

Cina e Iran firmano patto di cooperazione per 25 anni

https://www.marx21.it/index.php/internazionale/mondo-multipolare/31101-cina-e-iran-firmano-patto-di-cooperazione-per-25-anni

un’interessante notizia, i rapporti fra Cina e Iran sono il segno di un mondo sempre più multipolare

da https://www.ansa.it

Prevede una collaborazione ‘strategica globale’ tra i due Paesi

Il ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif e il suo omologo cinese in visita Wang Yi hanno firmato a Teheran un programma di cooperazione strategica globale di 25 anni tra i due Paesi, entrambi colpiti dalle sanzioni statunitensi. Il capo della diplomazia cinese è arrivato a Teheran ieri sera per una visita di due giorni. Continua a leggere “Cina e Iran firmano patto di cooperazione per 25 anni”

UN’ IMPORTANTE PRESA DI POSIZIONE DI XI JINPING

UN’ IMPORTANTE PRESA DI POSIZIONE DI XI JINPING

Noi vogliamo che tutti i popoli del mondo condividano i frutti dello sviluppo. Progredendo, ogni paese dovrebbe  promuovere lo sviluppo degli altri.

Lo sviluppo mondiale non può realizzarsi se alcuni paesi divengono sempre più ricchi ed altri rimangono fermi nella povertà  e nell’arretratezza.

E’ immorale agire a detrimento del proprio vicino, spostare sugli altri il peso della propria crisi, fare i propri interessi  a spese altrui.

 

NOTIZIE DAL LAOS

NOTIZIE DAL LAOS

di Marco Quagliaroli

Lo scorso 21 febbraio 4.300.000 cittadini laotiani sono stati  chiamati alle urne per eleggere la nuova Assemblea Nazionale costituita da 164 seggi.

Il Partito Popolare Rivoluzionario (partito unico) e le sue organizzazioni di massa (femminile, giovanile, sindacati, veterani) hanno conquistato 158 seggi (96,34%). I rimanenti 6 seggi sono stati assegnati a candidati indipendenti. Continua a leggere “NOTIZIE DAL LAOS”